LA MATERIA DELLE IMMAGINI

La Materia delle immagini è il titolo di tre eventi che ho messo in atto a Perugia, la città dove vivo, dopo il primo lockdown da pandemia, durato da marzo a maggio 2020. In quel periodo sempre ho continuato la frequentazione del mio studio e vi ho realizzato una grande installazione pittorica a cui ho dato il titolo materia-febbraio-maggio-2020.

Dopo la totale chiusura e isolamento imposti nei mesi precedenti forte era l'esigenza di apertura verso l'esterno.

Quindi il 4 luglio 2020 ho tenuto il mio studio aperto l'intera giornata per chi avesse voluto visionare la pittura a parete materia-febbraio-maggio-2020 esposta insieme all'installazione sonora Sonografia 

realizzata da Antonello Turchetti durante i mesi di lockdown.

Dal 7 al 18 luglio ho esposto me stessa, all'interno di un negozio dismesso nel centro città con vetrine su strada, intenta nel lavorio quotidiano volto a realizzare una grande installazione pittorica a dimensione ambiente, insieme alla partecipazione attiva dei passanti su strada e visitatori vari. Il titolo dell'installazione

è materia-7-18-luglio-2020.

 

Il 15 luglio 2020 insieme all'Edicola 518 abbiamo organizzato l'incontro con Bruno Corà VEDO DOVE DEVO una via rabdomantrica del pensiero cognitivo, che ha avuto luogo all'interno del negozio in cui ero in azione.